Nov 252016
 

Le creme, le mousses, le creme spalmabili fanno parte dei miei alimenti di conforto ai quali di tanto in tanto non so rinunciare. Ma non tutti questi dolci si equivalgono, c’è crema e crema, mousse e mousse… La crema al cioccolato che vi propongo qui sotto è molto leggera, digeribile e può essere preparata senza aggiungere zucchero né farina di cereali, per renderla ancora più sana e gustarla senza essere assaliti da inutili sensi di colpa. Vi lascio la ricetta e alcune astuzie per variarla secondo i vostri gusti.

DSCN8851

Ingredienti:

250 millilitri di latte di mandorla + 50 millilitri per reidratare l’uvetta

2 cucchiai di cacao in polvere non zuccherato

1-2 cucchiai di farina di riso (o un’altra farina a piacere)

2 cucchiai di uvetta secca

30 grammi di zucchero di canna integrale o di cocco (facoltativo)

Reidratare l’uvetta in 50 millilitri di latte di mandorla per almeno 1 ora (meglio se più a lungo, io in genere la lascio 3 ore). Sgocciolare e tenere da parte il latte che si sarà addolcito con lo zucchero rilasciato dalla frutta. Scaldare in un pentolino a fuoco basso 250 millilitri di latte di mandorla con lo zucchero. Riunire in una ciotola il cacao e la farina. Aggiungere delicatamente il latte in cui si è lasciata in ammollo l’uvetta e mescolare. Diluire l’impasto, che risulterà ancora molto denso, aggiungendo lentamente qualche cucchiaio di latte di mandorla caldo, mescolando rapidamente in modo da evitare la formazione di grumi. Ripetere quest’operazione due o tre volte. Versare la crema di cacao diluita nel pentolino con il latte di mandorla rimanente e continuare a mescolare finché la crema raggiungerà l’ebollizione. Togliere dal fuoco e incorporare l’uvetta reidratata. Versare in appositi stampini (o in un’unica ciotola) e lasciare raffreddare a temperatura ambiente.

Qualche idea per variare

Il gusto zuccherato dell’uvetta e del latte di mandorla può essere già sufficiente. Se non è così e si vuole evitare di aggiungere zucchero, si può aumentare la quantità di uvetta e/o utilizzare latte di riso e mandorla al posto del latte di mandorla (il latte di riso e mandorla è leggermente più zuccherato del latte di mandorla).

Si può sostituire il cacao con 50 grammi di cioccolato fondente che si aggiungerà (dopo averlo tagliato a pezzettini con un coltello) alla crema verso la fine della cottura.

È possibile variare leggermente il gusto della crema aggiungendo spezie (cannella, anice, cardamomo, vaniglia…), noce di cocco in scaglie, incorporandola direttamente nella crema o spolverizzandola in superficie prima di servire, granella di frutta oleosa (mandorle, nocciole, pistacchi…) o utilizzando altra frutta secca al posto dell’uvetta (fichi, datteri, prugne…).

Per preparare una crema senza cereali si può sostituire la farina di riso con la stessa quantità di farina di castagne. Il gusto sarà leggermente diverso e si otterrà un dessert interamente a base di frutta.

Se piace l’associazione banana-cacao si può servire la crema con rondelle di banana o con una banana tagliata in due nel senso della lunghezza e coperta con “ricami” di crema, ha molto successo con i bambini!

This post is also available in: Francese